0

venerdì sera

Ho appoggiato Livia sul letto mentre lo sistemavo. Vado a caricare la lavatrice, torno e la trovo addormentata. Sono le 20.20. oh beh. La sposto nella culla e mi butto sul divano con Maite. Lei mi prende il braccio, si fa abbracciare e… si addormenta. 

Morale: sono le 20.35, le bambine dormono, il papà è in palestra, e io guardo BakeOff Uk. 

È il venerdì più emozionante degli ultimi tre anni. 

Pubblicità
0

La fatica dei papà

Non so come siano i vostri figli, ma so bene com’è la mia.
Mammona.
Nel senso che se si fa male vuole me, se usciamo in bici tutti insieme vuole venire in bici con me (nonostante il seggiolino del papà sia più comodo e lo sappia anche lei!), e sopratutto, per addormentarsi, vuole me.
Per Nicola, quindi, è tutto più difficile. Deve conquistarsi ogni cosa, deve raccontarle un milione di storie per farla stare a tavola con lui, per prenderla lui in braccio, distrarla fino a farla addormentare. Maite piange, spesso, ma lui non molla.
Nonostante faccia il doppio della fatica che faccio io, ogni sera ci prova.

Grazie papà, per la fatica che fai, ma per non smettere mai di provarci.